ATTUALIZZATO: Raccomandazioni nazionali per la lotta contro la disseminazione degli enterococchi resistenti alla vancomicina (VRE) in Svizzera

19. settembre 2018

Con queste raccomandazioni ci rivolgiamo primariamente agli ospedali acuti. Le misure più importanti per gli istituti di lunga degenza e le cliniche di riabilitazione sono una stretta aderenza alle indicazioni per l’igiene delle mani così come il trattamento igienicamente corretto delle escrezioni e secrezioni corporee. Misure ulteriori, per esempio riguardo a un isolamento del / della paziente, dovrebbero venire decise individualmente. Un test positivo per VRE non rappresenta di principio un impedimento al trasferimento in un istituto per lungo degenti. Per il benessere del / della paziente non si dovrebbe limitare la partecipazione ad attività o terapie.

La versione italiana:

Linee guida provvisorie degli esperti in prevenzione delle infezioni per il contenimento della diffusione di enterococchi vancomicina-resistenti (VRE) nelle istituzioni sanitarie in Svizzera (Italiano, pdf, 1.5 MB)

 

Temporary expert guidance for healthcare institutions to contain the spread of vancomycinresistant enterococci (VRE) in Switzerland (English, pdf, 395 KB)

Rapporto: Emergence of Vancomycin-Resistant Enterococci in Switzerland: a Nation-Wide Survey (English, pdf, 270 KB)